Denuncia di Morte

È la notifica dell’avvenuto decesso nel Comune di un cittadino anche non residente.

In caso di decesso presso l’abitazione, va contattato il medico curante per l’accertamento delle cause e la redazione di un apposito certificato attestante l’avvenuta morte.

Se il decesso avviene in ospedale o in casa di cura, provvederà l’Amministrazione Ospedaliera a redigere i certificati del caso che potranno essere ritirati da un parente o da un delegato presso la Direzione sanitaria.

In caso di morte violenta, di morte improvvisa per strada o in luoghi pubblici, oppure in caso di morte di persone che vivono sole, deve essere avvertita l’Autorità Giudiziaria (chiamando il 113), la quale, dopo gli accertamenti di legge, darà disposizioni per la rimozione della salma.

Modalità, Tempi e Costi

La denuncia va presentata all’Ufficio di Stato Civile personalmente o da un delegato (in genere l’impresario di Pompe Funebri) o da un parente della persona deceduta entro 24 ore dal decesso, presentando il certificato di decesso redatto dal medico curante (viene fornito un modulo dall’ufficio e comunque le imprese funebri locali sono già in possesso di detto prestampato).

L’ufficiale di Stato Civile, dopo essersi accertato della morte a mezzo del medico necroscopo che redige apposito certificato, accertato che non vi siano indizi di cause dipendenti da reato o morte violenta (in tal caso occorrerebbe il nulla osta al seppellimento rilasciato dalla Procura della Repubblica), provvede al rilascio del permesso di seppellimento.

Esiste la possibilità di far eseguire la cremazione della salma dietro presentazione di una dichiarazione di volontà del defunto o, in mancanza, del parente più stretto.

Dove Rivolgersi / Orari

SERVIZI DEMOGRAFICI
PIANO TERRENO PALAZZO MUNICIPALE
Orario: LUN.-MAR.-GIO.-VEN-SAB. 9,30 – 13,00
MER. 9,30 – 16,00